Calcio Cavallino

Domenica 31 il Cavallino a Mellaredo si gioca il ripescaggio in Promozione

I gialloverdi hanno ancora buone chances di fare il salto di categoria

venerdì 29 maggio 2015 · Sport · di: Redazione
condividi:
  • 29.05.2015 · Sport · di: Redazione
    condividi:
  • Ci speravano un po’ tutti - giocatori, dirigenti e tifosi - che il sorteggio premiasse il Cavallino nella scelta della sede per la gara decisiva dei playoff. E invece il responso dell’urna della Federazione non è stato favorevole: domenica prossima, 31 maggio, alle 16.30, i gialloverdi affronteranno il Mellaredo in trasferta, sul suo campo e si giocheranno in una partita secca (non c’è ritorno) decisive possibilità di ripescaggio in Promozione.

    Comincia, dunque, in salita l’ultimo atto di questa stagione che ha riservato alla squadra gialloverde grandi soddisfazioni e purtroppo l’amarezza della sconfitta, il 10 maggio scorso, nello spareggio promozione con la Robeganese sul neutro di San Donà.

    Non sarà una sfida agevole con questa squadra della provincia di Venezia, giunta seconda nel girone E di Prima Categoria, anche perché da tre settimane il Cavallino non gioca una partita ufficiale. C’è stata nei giorni scorsi una prestigiosa amichevole con il Venezia, ma al di là del blasone dell’avversaria, in palio non c’era nulla. Il Mellaredo, per contro, si è conquistato il diritto ad affrontare il Cavallino giocando domenica scorsa con l’Ardisci e Spera, sconfitto solo ai supplementari ma con un largo 4-1.

    I posti disponibili in Promozione sono ancora quattro (a meno che la Liventina Gorghense non riesca nell’impresa di conquistare la serie D, nel qual caso se ne aggiungerebbe un altro) e uno di questi se lo è già aggiudicato il Mestre, vincitore della Coppa Veneto. Per quanto riguarda i rimanenti, il Cavallino nella graduatoria delle squadre ripescabili è attualmente al primo posto, seguito proprio dal Mellaredo. Chi vince domenica è di fatto promosso, chi perde può ancora continuare a sperare.

    La gara, nonostante non sia in campo neutro, è intesa come una finale, prevedendo, in caso di persistente parità, supplementari e rigori.

    La squadra della frazione di Pianiga, tra squalificati e infortunati, lamenta qualche importante assenza. Ma nemmeno i litoranei si presenteranno all’appuntamento in condizioni sfavillanti, sia per il lungo stop dall’ultima partita vera e propria, di cui si è già detto, sia perché molti effettivi, data la stagione estiva ormai iniziata, sono impegnati nel lavoro.

    In conclusione, se sarà Promozione, come ci auguriamo, il Cavallino se la sarà davvero guadagnata.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento

    Torna la Lagoon Run in versione estiva

    Domenica 27 agosto, a Cavallino-Treporti, tra gli argini e le valli della laguna nord, è in programma una delle più affascinanti corse non competitive del Veneto

    martedì 22 agosto 2017 22.08.2017 · Sport · di: Redazione