1 CAVALLINO PRIMA SQUADRA

Cavallino e Treporti: il punto sulle nostre squadre di calcio

Il quadro completo anche delle formazioni giovanili

giovedì 09 gennaio 2014 · Sport · di: Fabio Maschietto
condividi:
  • 09.01.2014 · Sport · di: Fabio Maschietto
    condividi:
  • Cavallino e Treporti, le due società calcistiche del litorale, oltre a rappresentare un patrimonio sportivo, sociale e storico del nostro territorio, continuano a svolgere una funzione promozionale e organizzativa importantissima di una disciplina tra le più amate e seguite, offrendo a molti giovani e giovanissimi la possibilità di praticare un’attività atletica, di socializzare, di crescere anche sul piano umano.

    I tesserati delle due società sono complessivamente circa 290 e, oltre alle ‘prime squadre’ che militano nei campionati dilettantistici regionali, sia i gialloverdi cavallinotti sia i biancorossi treportini, dedicano particolare attenzione ai propri settori giovanili, da sempre i naturali serbatoi delle squadre maggiori.

    A metà della stagione agonistica, facciamo il punto della situazione di ognuna delle due società.

    A.C. CAVALLINO

    E’ la capacità di fare gruppo il vero motore del sodalizio gialloverde, una sorta di famiglia allargata, guidata dal presidente Paolo Ballarin, dai vice Nevio Bortoluzzi e Andrea Castelli e dal segretario Costantino Abadini, principale proprio braccio operativo e organizzativo della società.

    La ‘prima squadra’, allenata da “Mirco” Renzo Bortoluzzi, coadiuvato da Stefano Silotto e Massimo Campagnaro, ha chiuso il girone d’andata del raggruppamento H di 1.a categoria con un solido quarto posto. Dopo una partenza un po’ altalenante, i gialloverdi hanno raccolto ottimi risultati consolidandosi nelle zone alte della classifica. Questo fa ben sperare per il raggiungimento a fine torneo dei play off: un traguardo, però, da ottenere senza affanni, perché l’obiettivo del Cavallino è fondamentalmente quello di ben figurare. Quello che viene in più è tutto guadagnato.

    La squadra degli Juniores provinciali, allenati da Stefano Zane, è attualmente al decimo posto della graduatoria. La principale difficoltà in questa categoria, per quasi tutte le società, è dare continuità al lavoro svolto negli anni con i giovani. Non pochi, infatti, sono gli atleti che a questa età, per motivi di studio o perché attratti da altri interessi e passioni, dedicano meno tempo all’attività o addirittura rinunciano al calcio.

    Conferma di essere una squadra robusta, invece, quella degli Allievi, guidata da Stefano Cavarzeran con l’aiuto di Damiano Allegretto. Reduce dalla prestigiosa conquista lo scorso anno del titolo provinciale dei Giovanissimi, questo rodato gruppo di ragazzi cresciuti calcisticamente insieme, occupa attualmente la seconda piazza, dietro alla quotata formazione del Città di San Donà.

    Anche gli Esordienti del mister Vanni D’Este hanno chiuso la prima parte della stagione al secondo posto.
    A completare il settore giovanile del Cavallino sono le due formazioni dei Pulcini, affidate a Ferlito Vanin e Vittorio Polesel, il cui scopo è innanzi tutto quello di avvicinare i bambini al gioco e farli divertire, e infine i ‘piccoli amici’, accompagnati nella crescita da Michele Tonon e Flavio Dalla Mora.

    ACD TREPORTI

    Quest’anno la società, presieduta da Renzo Mavaracchio, ha optato per un piccolo cambiamento organizzativo, dividendo in due settori la gestione delle squadre: Allievi, Juniores e ‘prima squadra’ sono seguiti dal vice presidente Paolo Salvalaio e dal coordinatore delle tre rose, Giuliano Baldissera.

    La ‘prima squadra’, guidata da Lorenzo Piccolo, affiancato da Giovanni Bastianutto e Daniele Minio, occupa attualmente il secondo posto del girone O di 2.a categoria, distaccata di sole tre lunghezze dalla prima, il Noventa di Piave. Il testa a testa treportini e piavensi, secondo pronostici, sarà il tema dominante del campionato: una gara a due che dirà chi sarà promossa di diritto alla categoria superiore.

    Gli Juniores regionali biancorossi di mister Marco Dalla Puppa Marco (collaboratori Nicolò D’Este e Fabiano Bozzato), attualmente undicesimi, dopo un difficile avvio di stagione stanno ora risalendo la china e con la rosa al completo dovrebbero riuscire a tornare nelle zone più alte della classifica.

    Gli Allievi, allenati da Lucio Memo con l’aiuto di Andrea Costantini, sono attualmente ottavi nello stesso girone dei pari età del Cavallino.

    Come detto prima, le squadre dei più giovani hanno un altro gruppo di gestione, affidato a Fulvio Pratesi.

    Tra questi i Giovanissimi, allenati da Fabio Maschietto, coadiuvato da Gianni Seno, i quali occupano il terzo posto a tre punti di distacco dalla vetta.

    Primi in classifica, invece, sono gli ‘Esordienti a 11’ che, come gli ‘Esordienti a 9’ che però non partecipano a un campionato, sono allenati da Fulvio Pratesi.

    Chiudono il panorama biancorosso le squadre dei Pulcini, allenate da Roberto Busetto (primo anno), Simone Gerard (secondo anno) e Daniel Boragine, e due compagini di ‘piccoli amici’, seguite da Gianluca Amadi, Enrico Marangon e Giuliano Baldissera, che si occupa degli ultimi arrivi delle annate 2007.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento