coro cavallino treporti

Un nuovo, giovanissimo coro a Cavallino-Treporti

Tra tante esperienze anche quella che sta nascendo in ambito scolastico e si chiama “Daniele Manin”

mercoledì 01 gennaio 2014 · Scuola · di: Marco Agazia
condividi:
  • 01.01.2014 · Scuola · di: Marco Agazia
    condividi:
  • La passione per il canto è sicuramente radicata nel nostro litorale.
    Lo testimoniano, prime fra tutti, le esperienze pluridecennali del Coro e della Corale di Cavallino, che hanno scandito per molto tempo con i loro concerti le festività natalizie e allietato con le loro esibizioni estive residenti e turisti.
    Da un po’ si è persa traccia di questo gruppo storico, che ha portato il nome della nostra località anche all’estero e grazie alla cui attività sono stati avviati tanti scambi culturali e rapporti di amicizia con realtà venete e italiane.
    Il nostro auspicio è che al più presto si possa tornare a parlare delle iniziative promosse da questo sodalizio al quale, negli anni, molti nostri concittadini hanno dedicato impegno e passione.

    Inoltre, tra le esperienze canore di gruppo, non possiamo non ricordare i cori delle nostre parrocchie, che sono prima di tutto una testimonianza di fede, ma anche un modo per condividere con altri una partecipazione attiva al canto.

    Se poi estendiamo il campo alla musica, allora Cavallino-Treporti può vantare la secolare eppur giovane e moderna Aurora Wind Band, che proprio nei giorni scorsi ha tenuto un concerto apprezzatissimo al Vivaldi di Jesolo, rinnovando così un festoso appuntamento natalizio con la gente del litorale.

    Negli anni scorsi si è aggiunto il Coro Polifonico Ars Nova, magistralmente guidato da Marco Paladin, che ha messo in scena spettacoli di grande livello, nei quali i coristi hanno saputo inventarsi anche attori, con la partecipazione di ospiti solisti che hanno impreziosito eventi tra i più attesi del programma estivo del litorale.

    Questo panorama ora è destinato ad arricchirsi ulteriormente, grazie alla volontà e allo spirito di iniziativa dell’insegnante di musica Monica Vanin: sta nascendo, infatti, il Coro Daniele Manin, di cui potranno far parte alunni e studenti dei vari plessi scolastici dell’omonimo Istituto Comprensivo del nostro territorio.

    Il progetto si sta realizzando su proposta dell'associazione "Donne per il Litorale" e la collaborazione dello stesso Istituto, nell’ambito del progetto “La scuola dopo la scuola”. L’obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi al canto, di promuovere la conoscenza della musica e di costituire un ensemble di giovani e giovanissimi cantori, che oltre a imparare una disciplina artistica tra le più amate, potranno, dopo un’adeguata preparazione, esibirsi di fronte al pubblico.

    La partecipazione ai corsi, che si svolgeranno in orario extra scolastico, è praticamente gratuita: è previsto, infatti, solo il versamento all’atto dell’iscrizione di una quota simbolica di 5 euro, che saranno interamente versati all'Istituto scolastico per le spese relative al materiale didattico (spartiti e fotocopie varie).

    I corsi avranno inizio a gennaio 2014 con appuntamento settimanale (da definire).

    Le adesioni sono già aperte presso la segreteria in via Pisani a Ca’ Savio. Il 7 gennaio sarà possibile iscriversi dalle ore 10 alle ore 12.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento

    Un Natale modellato con l’argilla

    Allestito nell’atrio della Carpaccio a Ca’Savio un mercatino con le creazioni dei ragazzi delle seconde classi

    lunedì 09 dicembre 2013 09.12.2013 · Scuola · di: Chiara Ballarin

    La scuola dopolascuola

    Progetto innovativo che, grazie al volontariato, avvicina la scuola al territorio

    sabato 07 dicembre 2013 07.12.2013 · Scuola · di: Chiara Ballarin