medico ambulatorio

Le prestazioni sanitarie del distretto di Ca’Savio: perché non prenotarle telefonicamente?

A chiederlo è una nostra lettrice che evidenzia come questo servizio sarebbe utile soprattutto per le persone anziane e con problemi di mobilità

domenica 02 febbraio 2014 · Sanità e Sociale · di: Marco Agazia
condividi:
  • 02.02.2014 · Sanità e Sociale · di: Marco Agazia
    condividi:
  • Perché non rendere più facile la vita agli anziani del nostro territorio, consentendo loro di prenotare telefonicamente le visite specialistiche al distretto sanitario di Ca’Savio, senza doversi recare di persona allo sportello?

    A chiederlo è una nostra lettrice, A.B., la quale segnala il disagio che deriva, soprattutto a chi ha problemi di mobilità o è in età avanzata, dal dover  raggiungere fisicamente il Centro Unico Prenotazioni del distretto, aperto a Ca’Savio tre giorni alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) dalle ore 14.30 alle ore 17.00.

    La popolazione sta sempre più invecchiando, sottolinea la nostra lettrice, e le famiglie non sono più allargate come una volta, quando era più semplice trovare un congiunto disposto a occuparsi degli anziani. Oggi molti di loro vivono da soli e devono comunque cercare di arrangiarsi. Con il freddo d’inverno, ma forse ancor più con il caldo d’estate, per qualcuno di loro è sicuramente problematico, e talvolta impossibile, muoversi nelle prime ore del pomeriggio.

    L’istituzione un numero telefonico dedicato alle prenotazioni delle prestazioni sanitarie che l’Ulss eroga nel nostro litorale, sarebbe una innovazione di grande utilità per tutti e soprattutto per i cittadini delle fasce più deboli, ribadisce A.B., migliorando così ulteriormente un servizio che già oggi, grazie anche alla professionalità del personale del distretto, risulterebbe ancora più completo e funzionale.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento