001

Avis Cavallino-Treporti: 45 anni di preziosa solidarietà

La sezione litoranea, che conta oltre 300 donatori, è intitolata allo storico presidente Sergio Lazzarini

mercoledì 26 febbraio 2014 · Sanità e Sociale · di: Redazione
condividi:
  • 26.02.2014 · Sanità e Sociale · di: Redazione
    condividi:
  • Donare il sangue è semplicemente importante. Tanto quanto l’opera di sensibilizzazione che sulle donazioni svolge l’Avis, fondata nel 1927. Il 15 maggio di quell’anno, infatti, sedici persone risposero all’appello lanciato sulle colonne del Corriere della Sera dal dottor Vittorio Formentano: il loro incontro, a Milano, diede vita all’Associazione Volontari Italiani del Sangue.

    Con oltre 1.200.000 soci donatori, più di 2.000.000 di donazioni annue e 3.200 gruppi comunali, oggi l’Avis è fortemente radicata su tutto il territorio nazionale. 

    E ormai da 45 anni l’Avis è presente anche a Cavallino-Treporti. La sezione nasce il 15 novembre 1968 da una costola dell'Associazione jesolana, per volontà di un gruppo di 21 amici. Il primo consiglio direttivo era composto dallo storico presidente Sergio Lazzarini, da Sergio Bardella e Gianfranco Casazza. Lazzarini restò in carica fino al 1990 e divenne in seguito presidente onorario fino alla sua scomparsa. Ora, giustamente, la sezione porta il suo nome.    

    La carica di presidente in seguito passò a due giovani signore, Lorenza Lazzarini e Vianello Antonella (una rarità per l'Avis) e dal 2010 alla presidenza è Roberto Michieli che, rieletto nel 2013, resterà in carica con il nuovo consiglio direttivo, formato da nove persone (oltre a Michieli, Paolo Pavanello, vice presidente vicario, Daniele Munerotto, vice presidente, Gabriello Bozzato, tesoriere, Claudia Cianni, segretaria, Sandra Begotti, Emanuele Esposito, Pierino Pagnin, Giancarlo Lazzarini, consiglieri), fino al 2017.

    Dal 1968 a oggi, l'Avis comunale di Cavallino-Treporti è passata dagli iniziali 21 iscritti agli oltre 300, dalle 50 alle quasi 500 donazioni effettuate ogni anno dai soci, diventando una delle associazioni di riferimento del nostro comune. Nel 2013 si sono aggiunti 30 nuovi donatori.

    La donazione è un importante gesto di solidarietà: il sangue è indispensabile alla vita e non è riproducibile in alcun modo. Ciò significa che c’è un costante bisogno di scorte ematiche: circa 8.000 sacche al giorno, solo in Italia. Per diventare donatori, oltre a godere di una buona salute generale, è necessario rispettare una serie di parametri imposti per legge, tra cui un’età compresa tra i 18 e i 60 anni e un peso minimo di 50 kg.

    Le giornate di donazione, per motivi logistici, si tengono solo alcuni giorni l’anno. Nel 2013 l’Associazione è riuscita a garantire la propria presenza per sette giornate. Per l’anno in corso, le ultime tre “uscite” prima della pausa estiva sono previste per domenica 2 marzo, domenica 27 aprile e lunedì 2 giugno 2014. I prelievi si effettuano a Ca’ Savio, presso il Poliambulatorio San Marco, dalle 8.00 alle 10.30. 

    L'attività di Avis Cavallino-Treporti non si ferma alle sole donazioni: il 4 maggio a Ca' Savio, in particolare, si terrà la festa sociale, con un programma che prevede, tra l'altro, la consegna delle benemerenze ai soci che abbiano raggiunto un certo numero di donazioni nel corso della propria attività di volontariato.

    Per gli eventi sportivi promossi dall’Associazione, l’appuntamento è al prossimo ottobre, quando si terrà il torneo di calcio a sei, “Memorial Gino Bardella”, e le regate Avis e Avis Maciarele.

    Per maggiori informazioni, contattare Roberto Michieli al numero telefonico 041 5300776. L’Avis litoranea è inoltre presente in Internet, all’indirizzo www.aviscavallinotreporti.it, in Facebook (facebook.com/aviscavallinotreporti) e Twitter (twitter.com/aviscavallino).


    - le due foto presenti nella galleria ritraggono il primo direttivo dell’Associazione e la prima festa sociale in piazza a Cavallino

    - si ringrazia per la collaborazione Emanuele Esposito

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento