Radaelli Santostefano

Nel diario di un telegrafista un pezzo di storia di Cavallino-Treporti

Sabato 3 giugno al Villaggio San Paolo, un tempo Batteria Radaelli, presentazione dell’ultimo lavoro di Sandra Martin e Piero Santostefano

venerdì 02 giugno 2017 · Eventi e Cultura · di: Redazione
condividi:
  • 02.06.2017 · Eventi e Cultura · di: Redazione
    condividi:
  • “Un telegrafista alla Batteria Radaelli, 1915-1916. Pagine dal diario di Ercole Vari tra Cavallino, Jesolo e Venezia” è il titolo della pubblicazione che sarà presentata sabato 3 giugno, alle ore 18.30, al Villaggio Vacanze San Paolo di Ca’ Ballarin, che comprende quella che un tempo era la Batteria Radaelli.

    Si tratta di un volume di 320 pagine curato da Sandra Martin e Piero Santostefano (la prefazione è di Edoardo Pittalis) che contiene il diario di guerra del telegrafista Ercole Vari, di stanza a Cavallino durante la Prima Guerra Mondiale, in particolare il periodo della sua permanenza alla Batteria Radaelli e a Cavazuccherina, l’odierna Jesolo, prima di essere destinato ad altre zone di guerra.

    "Da questo inedito documento – scrivono i curatori – emergono, con straordinaria ricchezza, informazioni su questa e altre batterie e fortificazioni che Ercole abitualmente frequentava nella quotidianità militare, descrizioni dell’ambiente naturale litoraneo, della campagna con i suoi rigogliosi frutteti. Con la spensieratezza di un ventenne, tra le righe trovano posto le occasioni dei corteggiamenti alle fanciulle. Non mancano annotazioni sugli abitanti e sulle località dove si recava nel tempo libero in cerca di ristoro. Né mancano pagine dove si descrive lo sgomento dei veneziani sotto le bombe degli aerei austriaci”.

    Il volume comprende un Graphic novel ispirato ad alcune pagine del diario, realizzato da alunni della classe Terza D della scuola secondaria di primo grado V. Carpaccio di Ca’ Savio. 

    Alla presentazione, oltre agli autori, interverranno lo storico Furio Lazzarini, Edoardo Pittalis e Marco Barizza, che darà voce al telegrafista Ercole Vari, mettendo in scena alcuni passi del diario.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento