locandina Cranevale 2015

Carnevale 2015 a Cavallino-Treporti: è tempo di carri e maschere

Nonostante i tanti problemi, cinque gruppi sono riusciti a completare le loro opere che quest’anno torneranno a sfilare al Lido di Venezia

mercoledì 11 febbraio 2015 · Eventi e Cultura · di: Redazione
condividi:
  • 11.02.2015 · Eventi e Cultura · di: Redazione
    condividi:
  • Il Carnevale è una delle più importanti feste popolari dalle origini antiche, che ha una consolidata tradizione anche nel nostro territorio e questi sono i giorni in cui per Cavallino-Treporti è giunto il tempo di carri e maschere.

    Per la gente del litorale Carnevale significa soprattutto scendere in piazza e nelle strade per ammirare il frutto delle fatiche dei carristi e dei gruppi mascherati, composti da giovani e meno giovani, accumunati da tanta buona volontà, che per mesi si dedicano alla costruzione di quei manufatti colorati e fantasiosi che animano le sfilate e richiamano migliaia di spettatori.  

    Da noi, quindi, questa festa non è solo l’occasione per uscire dal quotidiano, per far trascorrere soprattutto ai bambini, ma con il coinvolgimento degli adulti, momenti di allegria e spensieratezza. E’ anche la soddisfazione di realizzare qualcosa con le proprie mani, mettendo in gioco creatività e abilità, realizzando il più delle volte un piccolo progetto insieme con altre persone. E’ questo il grande valore che, seppur con fatica a causa dei noti problemi economici, strutturali e organizzativi, il Carnevale di Cavallino-Treporti cerca di conservare e trasmettere.

    Stima e gratitudine si meritano sicuramente tutti quei volontari - perché di volontari si tratta - che in condizioni il più delle volte disagevoli, costruiscono i carri e creano meravigliosi costumi, sacrificando tempo e denaro per una attività che sicuramente li gratifica, ma che è determinante per far vivere una iniziativa popolare, apprezzata dalla nostra comunità, anche in occasione delle partecipatissime edizioni estive del Carnival Parade o delle trasferte in altre località, vicine e lontane.

    Oltre alle sfilate a Jesolo, e al Lido di Venezia, dove i nostri carri quest’anno torneranno, vale la pena ricordare che il gruppo mascherato di Ca’ Pasquali e Mesole si è spinto alcuni anni fa sino alla Citta di Crema, in Lombardia, dove ha partecipato con soddisfazione al locale Carnevale, vivendo un’esperienza bellissima. Lo stesso gruppo quest’anno sarà ospite di una delle più belle e prestigiose ville venete, Villa Pisani.

    I carri per l’edizione 2015 sono cinque e sono stati realizzati dai seguenti gruppi: Punta Sabbioni, Ca’Savio Centro, Area 51, Leoni del Litorale, Pomi & C.

    “Purtroppo anche quest’anno siamo dovuti partire in ritardo per problemi logistici – hanno spiegato i carristi – ma assicuriamo che nonostante i tempi stretti riusciremo in ogni modo a far sfilare degli ottimi carri”.

    Questi, in conclusione, gli appuntamenti della festa:

    sabato pomeriggio 14 febbraio, sfilata in trasferta al Lido di Venezia;

    domenica 15 febbraio, ore 14.30, sfilata a Ca’Savio: partenza da via di Ca’Savio Scuole Medie - ponte di Pordelio - Via Armeni - Via Julia - Via Concordia, gran finale in piazza Papa Giovanni paolo II, con premiazioni;

    martedì 17 febbraio, ore 14.30, sfilata a Cavallino: partenza da Via Alberti - Via Fausta - Piazza Santa Maria Elisabetta;


    martedì 17 febbraio, ore 14.30, Treporti: festa in piazza; 

    domenica pomeriggio 22 febbraio, sfilata a Jesolo Lido.

    a cura di Monica Vanin

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento