traffico intasamento a Cavallino Mauro Ballarin

Traffico: ingorgo pauroso oggi sulle strade di Cavallino-Treporti e Jesolo

Come sempre neanche l’ombra di un vigile o di un addetto al traffico ai principali snodi stradali dove si creano gli incolonnamenti

sabato 16 agosto 2014 · Cronaca · di: Redazione
condividi:
  • 16.08.2014 · Cronaca · di: Redazione
    condividi:
  • Quella che si sta profilando oggi è probabilmente una delle peggiori giornate di sempre per il traffico lungo i litorali di Cavallino-Treporti e Jesolo.

    Già dalla mattinata migliaia di auto si sono incolonnate lungo tutte le strade, non solo quelle principali, provocando un vero e proprio ingorgo che sta causando enormi disagi e non pochi rischi, in quanto i mezzi di soccorso faticano a farsi largo tra i veicoli bloccati in entrambi i sensi di marcia.

    Per le auto in uscita da Cavallino-Treporti il problema, come sempre, è dato dall’impossibilità di circolare a Jesolo, a cominciare dalla prima rotatoria che si incontra superato il ponte sul fiume Sile.

    Probabilmente basterebbe la presenza dei vigili urbani per migliorare la situazione (certo non risolverla) e favorire un deflusso più agevole e organizzato verso viale Padania. Ma come sempre, nemmeno l’ombra dei responsabili del traffico…

    Gli innumerevoli intasamenti registrati in questi ultimi anni dimostrano che il sottopasso realizzato a Jesolo, con l’intenzione di divedere i flussi diretti verso il nostro territorio da quelli diretti nelle aree centrali e occidentali di Jesolo Lido, da solo non basta.

    Forse non basterebbe nemmeno creare una più lunga e attrezzata bretella di collegamento tra la rotatoria Picchi e Via Roma Destra, a nord della Pista Azzurra e attraverso l’area industriale e oltre, perché tanto poi l’intasamento si verificherebbe comunque sulla rotatoria del Bennet, ma sicuramente sarebbe un passo avanti.

    Ma al di là del gran parlare che si è sempre fatto sulle opere viabilistiche, un po’ di buona volontà e di rispetto per i cittadini - oltre che per gli ospiti che alimentano la nostra economia turistica, garantendo risorse e posti di lavoro indispensabili – si dimostrerebbe garantendo una presenza della polizia urbana nei principali snodi di traffico dove puntualmente si formano gli ingorghi.

    (foto di Mauro Ballarin)

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento

    Auguri Cavallino-Treporti !!!

    I migliori auguri dalla redazione de "Il Litorale", dall'Associazione "I Fari" e dalla "Civica Cavallino-Treporti"

    sabato 24 dicembre 2016 24.12.2016 · Cronaca · di: Redazione