informazione20online 09

Sempre più le informazioni si cercano in Internet

Un’indagine rivela che il 40 per cento degli italiani si informa attraverso la Rete, attraverso i motori di ricerca, i siti di news, le versioni online delle principali testate giornalistiche e, in crescita costante, i social network

lunedì 24 febbraio 2014 · Cronaca · di: Redazione
condividi:
  • 24.02.2014 · Cronaca · di: Redazione
    condividi:
  • I risultati di un’indagine conoscitiva di mercato sui servizi internet recentemente presentata dall’Agcom (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) conferma che, nel nostro piccolissimo, la scelta di realizzare “Il Litorale online” risponde alle propensioni che si stanno manifestando a livello nazionale, cioè quella di una sempre più ampia consuetudine dei cittadini italiani a utilizzare Internet come strumento per reperire informazioni.  

    I dati indicano che continua a crescere il ruolo della Rete, utilizzata dal 40% delle persone che si interessano di attualità, ad appena 4 punti percentuali dai quotidiani, mentre la televisione resta il mezzo principale, utilizzata dall’80% dei cittadini. E ciò risulta più significativo se si considera che tali percentuali sono più o meno le stesse anche in altri Paesi, dove però Internet è molto più diffusa (la media europea delle persone che si informano attraverso la Rete è del 46%).

    L’indagine, ovviamente, ha riguardato soprattutto i grandi operatori dell’informazione e le nuove fonti digitali. E’ il motore di ricerca Google a guidare la classifica italiana con il 21,5% e a seguire le versioni online dei principali quotidiani (che insieme sommano il 36% degli utenti), e le agenzie di stampa (9%). I social network raccolgono l’8,1%, con Facebook che da solo raggiunge il 7,5%, i portali il 6,7% e le testate native digitali il 2,4 per cento.

    Gli utenti, quindi, considerano sempre più il web un indispensabile mezzo di lavoro, scambio di informazioni, comunicazione e intrattenimento. Per quanto riguarda, invece, le modalità di fruizione di Internet, prevale ancora il modello di navigazione da apparati fissi, ma quelli mobili stanno acquisendo quote di mercato sempre maggiori.

    Segnaliamo, peraltro, che in base a un’altra indagine condotta dalla University of Florida Online, che ha analizzato la più recente evoluzione dell'industria giornalistica nel nord America, la metà degli utenti online si informa prima sui social media che su fonti più tradizionali come i siti di news e dal 2009 a oggi il traffico indirizzato a siti di informazione generato dai social media è aumentato del 57%.

    Insomma, la direzione nella quale si sta muovendo la domanda di informazione non lascia dubbi e la redazione de “Il Litorale on line”, pur con tutti i limiti e utilizzando al meglio le risorse umane, professionali ed economiche disponibili, fa la sua parte, offrendo ai cittadini uno strumento informativo moderno e, speriamo, utile.

    altre notizie

    Rubriche

    Altre Notizie di questo argomento

    Auguri Cavallino-Treporti !!!

    I migliori auguri dalla redazione de "Il Litorale", dall'Associazione "I Fari" e dalla "Civica Cavallino-Treporti"

    sabato 24 dicembre 2016 24.12.2016 · Cronaca · di: Redazione